Logo libreria Amenothes

libreria editrice esoterica "amenothes" - Vendita libri per corrispondenza

MENU:
LIBRERIA:
ACQUISTI:

Risultati della ricerca per argomento GNOSI


codice: 17928 I GENI MANIPOLATI DI ADAMO prezzo: 15.70 euro
P. BUFFA aggiungi al carrello

Le origini della vita sulla Terra e in modo particolare dell’essere umano sono, allo stato dell’arte, argomento di discussione di due scuole di pensiero dominanti da sempre contrapposte: tenaci sostenitori dell’evoluzionismo da una parte e altrettanto irremovibili seguaci della tradizione religiosa creazionista, dall’altra. Liberato da quella chiave di lettura teologica forse mai appartenuta agli antichi autori biblici, il libro della Genesi ci racconta una storia molto diversa da quella comunemente tramandata. Una storia tutta fisica in cui la presenza dell’essere umano sulla Terra potrebbe non ripercorre i sentieri di un divino atto creazionistico né quelli di un naturale processo evolutivo ma quelli di una “terza via” che collega le nostre origini a ciò che oggi definiremmo un “interventismo biogenetico”. Tra i principali temi trattati: Genesi - la creazione miracolistica dell’uomo è un falso teologico? Diversi elementi sembrano respingere gli scenari proposti dalla religione dogmatica in favore di qualcos’altro. Clonazione umana - i testi antichi ne parlano? Oltre le specie naturali - quando l’evoluzione diventa espressione di un intervento esterno. Ingegneria genetica - dove ci porterà? All’interno del genoma per comprendere cosa ci ha reso umani. … e molto altro ancora. Pag. 150
disponibile:

codice: 17954 ADAM QADMON LA CREAZIONE MINORE prezzo: 15.80 euro
R. DI CHIO aggiungi al carrello

Roberto Di Chio compie una vera e propria indagine sulle varie possibilità che possono diramarsi dopo la morte di una persona, arrivando a delinearne una diversa rispetto a quelle che solitamente si profilano. Ecco le tre ipotesi più comuni: • La prima ipotesi prevede l'eterno ritorno nella sua unica e immutabile esistenza, che tuttavia, senza la conservazione della memoria, sarà un'esperienza vissuta come se fosse la prima e l'unica. • La seconda ipotesi prevede, senza peraltro necessariamente annullare la prima, il ciclo delle reincarnazioni, che potrebbe anche ripetersi qualora l'eterno ritorno del mondo materiale dovesse replicarsi immutato. • La terza ipotesi prevede invece che dopo la morte ci sia il nulla ad attenderci. Per formulare la sua quarta ipotesi, l'autore si muove facendo ricerche tra saghe, miti, libri sacri e libri di storia, alla ricerca di insegnamenti o indizi che potrebbero altrimenti sfuggire. E inoltre compie un viaggio all'interno dell'uomo stesso, per spiegare ai lettori quale cammino percorrere per il proprio risveglio. Pag. 336
disponibile:

codice: 18016 ANTICO E NUOVO TESTAMENTO LIBRI SENZA DIO prezzo: 14.90 euro
M. BIGLINO aggiungi al carrello

Una storia che i detentori della conoscenza hanno costruito a tavolino, utilizzando i testi cosiddetti sacri come puro pretesto, come spunto per dare voce a una loro creazione artificiale. "In questa nuova pubblicazione ho voluto inserire una serie di prime riflessioni sul Nuovo Testamento, ho anche scelto di rispondere in modo circostanziato alla più importante delle contestazioni che l’esegesi giudaico-cristiana mi rivolge: quella relativa al termine Elohim, al suo essere plurale o singolare, al suo significare Dio oppure no. E' infatti fondamentale stabilire se la Bibbia parla del Dio unico oppure no. Questo scritto è dunque un excursus su vari temi compiuto con l’intento di evidenziare la questione di fondo che concerne il nostro rapporto con quel libro su cui mi pongo le seguenti domande: per l’Antico Testamento, i detentori della conoscenza hanno raccontato ciò che veramente contiene? Per quanto concerne invece il Nuovo Testamento, come si comprenderà dal contenuto del lavoro, la domanda è necessariamente diversa: gli autori hanno scritto il vero? La risposta è per me scontata in entrambi i casi: assolutamente no. Per l’Antico Testamento non si sono limitati a non raccontare, ma sono andati ben oltre e hanno deliberatamente e spudoratamente inventato ciò che non c’è. Per il Nuovo Testamento gli autori dell’inganno sono stati innanzitutto gli estensori, coloro che hanno inventato la figura cristica che è ben diversa dalla figura storica del predicatore giudeo messianista. Nel volume 2 de “La Bibbia non è un libro sacro”, si trovano anche risposte a critiche e osservazioni che i rappresentanti delle diverse, e spesso contraddittorie, dottrine hanno rivolto alle ipotesi contenute nei miei precedenti lavori. Un percorso che parte dal primo versetto della Genesi per arrivare a riflettere, sia pure per il momento molto sinteticamente, sull’inganno finale: da Adamo a Gesù dunque che viene affrontato in questa nuova edizione." Questo libro cerca di dare risposta a queste e molte altre domande: Chi ha trasformato in Dio, un militare feroce, privo di rispetto per la vita di ogni essere umano che non appartenesse alla sua alleanza? Chi ha trasformato in figlio di Dio un predicatore giudeo, appartenente forse al più sanguinario dei gruppi nazionalisti antiromani del tempo, gli zeloti? Chi ha trasformato in religione universale una visione nazionalista che contemplava un popolo eletto, scelto su base razziale? Chi ha elaborato un sistema di propaganda che si è rivelato più efficace di qualunque strategia di comunicazione messa in atto dalle varie dittature che hanno operato nella storia dell’umanità? Pag. 257
disponibile:

codice: 18031 LA GNOSI CRISTIANA prezzo: 9.90 euro
V. BELLUCCI aggiungi al carrello

Il Cristianesimo come oggi lo conosciamo è in realtà il frutto di profonde manipolazioni politiche e filosofiche. Altri interessi, non spirituali, hanno fatto nascere una istituzione che per secoli ha causato sofferenza, roghi, torture, guerre, intolleranza. Ma com’era il Cristianesimo autentico? Quali idee Gesù aveva realmente trasmesso? Come vivevano i primi gnippi cristiani e quanti vangeli esistevano? In questo saggio l’autore racconta la straordinaria ricchezza del cristianesimo esoterico e gnostico, spazzato via con violenza dalla Chiesa politica e assetata di potere. Nei primi secoli grandi figure come San Gerolamo e Clemente d’Alessandria sapevano dell’esistenza di insegnamenti profondi, che Gesù aveva riservato ai discepoli più maturi. Studiosi come Valentino e Basilide approfondirono tali insegnamenti e grandi scuole vennero alla luce da tali studi... Vangeli meravigliosi vennero custoditi e poi distrutti. Solo di recente alcuni di questi testi sono stati riscoperti e divulgati. La loro portata è rivoluzionaria, poiché conferma l’esistenza di un cristianesimo diverso, non politico ma mistico, non dogmatico ma interiore e vicino alle grandi tradizioni orientali. Nel Vangelo di Tommaso si legge: “ Gesù disse: «Io sono la luce che sovrasta tutti loro. Io sono il tutto. Il tutto emanò da me e il tutto giunge fino a me. Spaccate del legno, io sono lì dentro. Alzate la pietra, e lì mi troverete.” Un Cristo mistico tutto da scoprire, finalmente riapparso sotto la pietra che altri hanno gettato per nasconderlo... Pag. 96
disponibile: si

codice: 18157 IL FALSO DIO prezzo: 13.90 euro
S. TOSI aggiungi al carrello

In ambito storico-sociale l’uomo e il Divino rappresentano un binomio inscindibile, il cui sviluppo parallelo ha portato alla costituzione del rito e del sacro. La pratica del culto ha sempre assunto, sin dalle epoche più remote, la funzione sociale e politica di aggregare e “pilotare” la massa per mezzo di risposte faziose riguardo ai problemi ultimi dell’esistenza: • Qual è il senso della vita? • Perché e da chi sono stato creato? • Cosa mi attende dopo la morte? Le religioni hanno dato vita a pantheon ricchi di dèi o a rigidi monoteismi che pretendevano e pretendono ancora oggi l’ubbidienza e la devozione morale, pratica ed economica dei credenti. Da Osiride a Gesù, attraverso i testi sacri, è stato creato il Falso Dio con precisi intenti di propaganda e di controllo. Soprattutto il Cristianesimo, le cui origini sono tutt’altro che limpide, ha dato risposte e forma al suo messaggio di salvezza cannibalizzando gli elementi essenziali dai culti preesistenti: 1. L’immortalità dell’anima, il giudizio universale, la risurrezione e il dualismo Dio/Diavolo derivano dallo zoroastrismo, dai culti misterici greci e dalla Sapienza egizia. Tutti antecedenti il cristianesimo di molti secoli. 2. La Croce, il simbolo cristiano per eccellenza, risale al neolitico e al culto del Sole; in Mesopotamia la croce Tau identificava il dio babilonese Tammuz, in Egitto l’ankh simboleggiava la vita, il soffio vitale. 3. L’anno liturgico cristiano è una pantomima di festività pagane. Da Capodanno a Natale l’origine delle celebrazioni è mesopotamica, egizia e romana. 4. Il culto cristiano si sorregge grazie ai dogmi, proposizioni faziose ma accettate incondizionatamente, non discutibili e considerate Verità rivelata direttamente da Dio. I dogmi sono stati predisposti a partire dal IV secolo e successivamente integrati e aggiornati sino al 1950. 5. Gesù Cristo, dalla sua immagine al suo messaggio, è un personaggio spurio. Gli autori dei testi considerati fonti accreditate non lo hanno mai conosciuto e non sono stati testimoni oculari delle presunte opere. La religione cristiana, sebbene si proponga come unica, originale e salvifica, in realtà è un rifacimento di culti antecedenti ed è posseduta da una vigorosa e robusta anima pagana. Pag. 232
disponibile: si

codice: 18226 L’INGANNO DELLA CROCE prezzo: 14.90 euro
L. FEZIA aggiungi al carrello

Questo libro non ha lo scopo di stabilire la verità o non verità storica dell’uomo crocifisso sul Golgota, ma di analizzare tutto ciò che intorno a quella eventuale figura è stato costruito a sua insaputa. La Chiesa “santa, cattolica, apostolica, romana”, a partire da Paolo di Tarso ha inventato se stessa un passo dopo l’altro attraverso geniali trovate, falsi documenti, spudorate menzogne, sfruttando la fragilità e la credulità popolare per puri scopi di potere travestiti da aneliti spirituali. Forte di una tradizione fondata sull’inganno, l’istituzione pretende di controllare ancora oggi larga parte della popolazione mondiale e di dissanguare l’Italia gravando pesantemente sul bilancio dello Stato. Questo libro non ha intenzione di demolire la fede, che va vissuta a seconda del livello di coscienza personale, ma di spezzare il perverso binomio che la lega indissolubilmente a una holding criminale. Pag. 262
disponibile:

codice: 18227 LA TRUFFA DEL POPOLO ELETTO prezzo: 13.90 euro
G. VERDI aggiungi al carrello

In questo libro scoprirai: Come è stato inventato il popolo eletto Abramo & famiglia, la leggendaria sagra del padre degli Israeliti Come le fonti smentiscono Come la politica ebraica ha inventato la “legge divina” Come l'élite sacerdotale giudaica, esule in terra babilonese, inventò la storia degli Israeliti Nella storia degli Israeliti, mito e verità si sono intrecciati per secoli in maniera assai stretta. In passato, infatti, la Bibbia è stata quasi universalmente considerata una fonte storica, per di più ispirata da Dio stesso, con la conseguenza che le vicende in essa narrate sono state ritenute indiscutibilmente autentiche. Oggi, fortunatamente, siamo in grado di discernere ciò che è reale da ciò che, invece, è mera leggenda. Se, infatti, sono da tempo confinate nel regno dei miti le storie di Adamo ed Eva, di Noè e del diluvio, della torre di Babele, nonché le gesta degli antichi patriarchi (a cominciare dal padre della razza ebraica, Abramo), in tempi più recenti la moderna ricerca ha messo seriamente in dubbio anche la realtà storica delle figure di Mosè e Giosuè, della schiavitù in Egitto e dell'esodo. Gli eventi narrati nella Bibbia possono essere ritenuti storici solo a partire dalla caduta del popolo eletto sotto l'occupazione assira. La maggior parte della gente sconosce la storia degli Israeliti o ne ha solo un'idea approssimativa: una lacuna che rende pressoché impossibile comprendere la Bibbia e il suo significato, nonché la stessa figura di Gesù e le origini del cristianesimo. Appare pertanto opportuno aprire questo volume rendendo giustizia alla storia, quella vera, che è stata sacrificata sull'altare delle favole prima a vantaggio del clero giudaico e poi, di quello cristiano, che, in misura preponderante nella sua diramazione cattolica, grazie a quelle favole vive e prospera parassitando la società e spacciandosi, paradosso dei paradossi, per luce di giustizia e “verità. Pag. 314
disponibile:

codice: 18228 LA CADUTA DEGLI DEI prezzo: 21.50 euro
M. BIGLINO / E. BACCARINI aggiungi al carrello

La storia dell’umanità è completamente diversa da quello che ci hanno insegnato, questo libro offre la chiave per riscriverla. Diversi siti archeologici, sparsi per il mondo, ancora oggi nascondono una conoscenza segreta custodita gelosamente all'interno della propria tradizione culturale. Dai testi induisti alla Bibbia, gli antichi ci hanno tramandato una storia dell’umanità ben diversa da quella che la storiografia ufficiale insegna: emergono così racconti su civiltà extraterrestri, ibridazione, mezzi volanti e armi “divine”, tecnologie e conoscenze avveniristiche, impensabili per un’epoca lontana. Attraverso uno studio approfondito e dettagliato, lontano dai dogmi e dalla teologia, gli autori rivelano incredibili realtà che possono portare a riscrivere totalmente la storia. Tutto è sotto i nostri occhi, basta avere il coraggio di osare e di leggere i testi così come ci sono stati trasmessi. Questo libro vede la collaborazione di studiosi appartenenti a diversi ambiti della scienza: ingegneria, storia, medicina che, insieme, offrono uno sguardo complessivo e un’interpretazione alternativa utili a riscrivere la nostra storia. In questo libro troverai possibili spiegazioni a: Babele: leggenda o rampa di lancio? Eliseo compiva miracoli o impiegava la scienza degli Elohim? Ezechiele e la moderna ingegneria aerospaziale La procreazione assistita nel passato. Templi antichi: luoghi di culto o centri tecnologici Vimana: carri volanti degli Dei dotati di temibili “armi divine” in grado di distruggere intere città o eserciti. Viaggi su altri pianeti e macchinari per convertire la luce solare in energia. Pag. 552
disponibile:

codice: 18247 LA MESSA È FINITA prezzo: 12.90 euro
M. GIOVAGNOLI aggiungi al carrello

Fin dove è giunta l’azione clericale? Fin dentro al nostro DNA. Ha contaminato la cultura, l’ambiente naturale, i contesti sociali, il mondo economico e finanziario. Il Clero è ovunque. Ovunque c’è una croce dentro e fuori di noi. “La Messa è finita” è un’analisi spietata dell’ingerenza della Chiesa Cattolica nel quotidiano biologico e psichico dell’umanità e mette a nudo strategie e tecniche sopraffine utilizzate nei secoli per la costruzione e la gestione del proprio dominio. Si evince una natura tutt’altro che umana, e una intelligenza tutt’altro che normale. Si aprono spiragli logici che mettono in crisi la storia ufficiale dei popoli, si tocca con mano l’infezione mentale che governa la quasi totalità dei nostri atteggiamenti. Infine, si propongono vie di fuga personali e al contempo l’eccitazione viva di contribuire a un cambio radicale di questo paradigma esistenziale. Pag. 174
disponibile:

codice: 18256. LE RELIGIONI E IL MALE prezzo: 24.00 euro
G. BATTAGLIA aggiungi al carrello

Le religioni, che talvolta sembrano costituire uno dei fattori del disordine globale, possono ancora rappresentare la risposta alle grandi domande umane? Il nuovo saggio di Gino Battaglia affronta questo tema ripercorrendo le varie posizioni assunte dal pensiero e dalla fede di fronte alle questioni fondamentali: bontà divina e dolore umano, onnipotenza di Dio e malvagità dell'uomo, sofferenza innocente e crudeltà della creazione, salvezza e peccato. È l'antica questione della teodicea, della giustificazione di Dio davanti a quella che è forse la più grande obiezione alla sua esistenza. Pag. 308
disponibile: si

Vai alla pagina > 1 > 2 > 3 > 4 > 5
torna alla home page


Tutto il materiale appartiene ad "Amenothes di Piluso Vittorio" - Via San Lorenzo 23/4 16123 Genova
program by carlogozzi©2006